Banca delle Visite al TG2 “Tutto il bello che c’è” per temposospeso.org

L’iniziativa del network solidale Lab00 Onlus “Tempo Sospeso” che ha recentemente coinvolto Banca delle Visite Onlus per offrire visite specialistiche su tutto il territorio nazionale a chiunque abbia necessità e si trovi a vivere un momento di disagio, è stata protagonista di un servizio della rubrica del TG2 “Tutto il bello che c’è”, venuto a documentare la prima visita medica offerta grazie a questa partnership.

Le prestazioni mediche sono fornite a tariffe accessibili e in alcuni casi in maniera completamente solidale grazie ai “SuperDottori” e alle “SuperCliniche” di Banca delle Visite, come l’Health Point Medical Care di Formello (RM) che ha ospitato la prima visita donata.

Nel servizio sono intervenuti i Presidenti delle due Onlus, che ai microfoni del TG2 hanno raccontato l’iniziativa.

Davide Devenuto, Presidente di Lab00 Onlus e fondatore del progetto TempoSospeso.org commenta: “Di fronte ai dati della situazione di indigenza in cui si trovano molti cittadini e al successo del nostro precedente progetto solidale per la donazione di beni di prima necessità spesasospesa.org, abbiamo deciso di lanciare questa nuova iniziativa focalizzata sull’ambito assistenziale-sanitario. La collaborazione con Banca delle Visite permetterà di scalare la campagna solidale a livello nazionale, raggiungendo il maggior numero di persone possibile”.

Michela Dominicis, Presidente di Banca delle Visite Onlus, ha aggiunto: “Quando Lab00 ci ha proposto di collaborare su questo progetto nell’ottica di bissare il successo già ottenuto con Spesa Sospesa, ci siamo subito trovati sulla stessa linea d’onda, condividendo gli stessi valori, per tutelare il diritto alla salute accessibile a tutti. Banca delle Visite, essendo operativa dal 2017, conta già sulla presenza di numerosi Amici Sostenitori e Point sul territorio e di SuperDottori e SuperCliniche che ogni giorno erogano le visite mediche necessarie in tutta Italia.
Siamo certi che con TempoSospeso.org riusciremo ad aiutare ancor più persone, grazie anche ai donatori che vorranno aiutarci a supportare nel concreto chi sta vivendo un momento difficile, consapevoli che senza salute, tutto è niente.”