Per una collaborazione concreta e integrata sul territorio

Insieme per tutelare la salute dei cittadini

Banca delle Visite Onlus crede fermamente nel valore della collaborazione e nel principio mutualistico della reciprocità e vuole rappresentare un supporto alle istituzioni a partire dall’ambito locale per portare un aiuto concreto alle persone in stato di bisogno, rendendo proattiva quella sinergia sempre più necessaria tra pubblico e realtà del terzo settore come la nostra, coinvolte in attività di solidarietà sociale.

Limiti logistici, difficoltà di spostamento, scarsa possibilità di accesso alle visite in tempi rapidi tramite il servizio sanitario nazionale, distanza dalle strutture pubbliche, momentanei disagi economici, situazione familiare difficile, perdita di lavoro, solitudine, barriere architettoniche o culturali, problemi di salute: possono essere innumerevoli le problematiche che affronta un utente, sia esso che viva in un piccolo borgo, sia in una grande città.

Essere presente in maniera capillare su tutto il territorio nazionale e farlo accanto alle amministrazioni locali è uno degli obiettivi che si pone Banca delle Visite nella volontà di coinvolgere i Comuni: una sinergia che ci consente di essere operativi e rapidi nell’individuare i soggetti fragili e le fasce più deboli della popolazione, lavorando a stretto contatto con gli apparati, come i servizi sociali dei comuni, le pro-loco e tutte quelle entità attive sul territorio che possono essere un partner facilitatore nella individuazione dei bisogni per una più rapida ed efficiente erogazione delle prestazioni.



Il Comune Amico

Il Comune Amico di Banca delle Visite viene a conoscenza del progetto tramite i nostri contatti sul territorio o anche tramite i canali di informazione, e decide di deliberare per patrocinare il progetto.

Una novità introdotta nel corso della pandemia, nel momento in cui si è rivelato essenziale agire sulle tempistiche dell’aiuto fornito e anche sulla sensibilità delle realtà locali nel comprendere il beneficio e la potenza del mezzo solidale che Banca delle Visite può rappresentare per la loro cittadinanza, laddove l’unica alternativa dell’utente sarebbe rinunciare alla visita di cui ha bisogno, specie in un momento di difficoltà.

A livello operativo, la Banca delle Visite entra dunque in contatto con l’apparato o le realtà locali che operano a livello sociale e che automaticamente possono venire a conoscenza di casi di necessità. Una volta individuata l’esigenza, tramite l’operatore sociale del Comune o altre figure locali di riferimento, si attiva la richiesta della visita e la ricerca di un appuntamento per l’utente, che verrà saldato da Banca Delle Visite.



Una collaborazione dalla grande valenza sociale

Per il Comune, avere il circuito solidale di Banca delle Visite attivo sul proprio territorio, vuol dire poter contare su un servizio utile e concreto aggiuntivo rispetto all’apparato sanitario pubblico locale per poter tutelare il diritto alla salute della propria cittadinanza, e donare una speranza a chi, altrimenti, non potrebbe permettersi di attendere i tempi del servizio sanitario nazionale, né di poter pagare consulti privati, rinunciando di fatto a curarsi, e andando ad aggravare il sistema sanitario nazionale, nonché la sua situazione di salute personale, nel momento in cui una patologia si manifesta e prende il sopravvento.

Curare la Salute, prima ancora della Malattia, è uno degli assunti su cui crediamo, affinchè si generi una cultura del prevenire o agire in tempo, piuttosto che curare o rincorrere problemi di salute che possono poi portare ad un’escalation di difficoltà.



Insieme per dare un supporto concreto sul territorio

Una sinergia vincente nel tutelare la salute dei più deboli

Cosa può fare un Comune Amico?

Il Comune Amico può aiutare Banca delle Visite a diffondere la sua mission di tutela del diritto alla salute uguale per tutti, sostenendo il progetto a livello di comunicazione, veicolandone l’informazione sul territorio, come partner istituzionale.

Il Comune può inserire Banca delle Visite nelle sue giornate informative su temi di pubblica utilità, prevedere un punto informativo durante gli eventi e le occasioni pubbliche che possono coinvolgere la cittadinanza, può riportare il Progetto tra le iniziative presenti sul territorio nelle opportune sedi e luoghi, ogni qualvolta se ne evidenzi la possibilità.

È possibile pensare all’organizzazione di eventi utili a svolgere attività di fund raising e dedicare eventuali fondi per visite a utenti in difficoltà del proprio territorio. In qualità di Comune Amico, può informare le altre realtà locali che possono rappresentare un ulteriore veicolo di informazione prezioso consentendo di creare connessioni utili con diverse realtà presenti sul territorio e stimolare iniziative solidali congiunte.

Cosa possiamo fare insieme?

Amici Sostenitori e Point, Associazioni, Amministrazioni, realtà ed enti locali, Strutture Sanitarie e Dottori: collaborando tutti insieme, ognuno per il proprio ambito di competenza possiamo creare una rete virtuosa sul territorio e dotarlo di una macchina solidale in grado di aiutare sempre più persone in difficoltà che necessitano di una visita medica e di prestazioni specialistiche.

Come dono di benvenuto, La Banca delle Visite riserva 10 visite specialistiche ‘sospese’ ad ogni Comune, formalizzando l’adesione del Comune con la consegna dell’Attestato di Comune Amico.

Consulta il materiale per aderire al nostro circuito solidale

Pronti per entrare in azione?

Contattaci tramite email e potrai ricevere il modulo di adesione per aderire al nostro circuito solidale: info@bancadellevisite.it

I Comuni con cui Collaboriamo

Agerola (NA)
Briona (NO)
Casalattico (FR)
Casoria (NA)
Cassina de' Pecchi (MI)
Campagnano di Roma (RM)
Capena (RM)
Castelnuovo di Porto (RM)
Civitella San Paolo (RM)
Ferrara (FE)
Fiano Romano (RM)
Filacciano (RM)
Formello (RM)
Isola Liri (FR)
Labico (RM)
Ladispoli (RM)
Latina (LT)
Magliano Romano (RM)
Mazzano Romano (RM)
Morlupo (RM)
Nazzano (RM)
Nuoro (NU)
Ollolai (NU)
Piazza Armerina (EN)
Ponzano Romano (RM)
Riano (RM)
Rignano Flaminio (RM)
Roma Capitale – Municipio XV
Sacrofano (RM)
Sant'Oreste (RM)
Torrita Tiberina (RM)
Verbania (VCO)
Verona (VR)
Villa Bartolomea (VR)

Tramite l'Amico Point Croce Verde Bosisio

Annone Brianza (LC)
Barzago (LC)
Bosisio Parini (LC)
Bulciago (LC)
Castello Brianza (LC)
Cesana Brianza (LC)
Colle Brianza (LC)
Costa Masnaga (LC)
Dolzago (LC)
Ello (LC)
Garbagnate Monastero (LC)
Molteno (LC)
Nibionno (LC)
Oggiono (LC)
Rogeno (LC)
Sirone (LC)
Suello (LC)

Le attività con i Comuni

9 Novembre 2022
9 Novembre 2022

Diamo il benvenuto al municipio XII di Roma capitale!

È stato firmato oggi presso la sede del Municipio XII il protocollo di intesa con la Fondazione Banca delle Visite Onlus per l’adesione al circuito solidale che si occupa di donare prestazioni mediche necessarie a persone in difficoltà e non riescono a sostenere i costi di visite private o visite veterinarie per i loro amici animali. L’iniziativa è stata promossa dai Consiglieri Alessandro Alongi e Gianna Costantini nell’ambito di un programma di attività volte al miglioramento del benessere del cittadino. «Questo progetto si pone in continuità con le numerose iniziative assunte dal Municipio nel campo della prevenzione. Da tempo, ormai, il Municipio è impegnato a prendersi cura in maniera concreta della comunità locale, a partire dalle fasce più̀ fragili» ha commentato il Presidente del XII Municipio Elio Tomassetti. «Troppe famiglie, in questi ultimi anni segnati da crisi economica e pandemia, hanno dovuto fare rinunce e tagliare le spese, tra cui anche quelle sanitarie. Questo progetto è pensato anche per loro, oltre che per tutti cittadini maggiormente bisognosi, per far sì che nessuno debba rinunciare alle cure e ad una vita migliore» La nostra Presidente Michela Dominicis ha aggiunto: “Ci fa estremamente piacere accogliere il Municipio XII tra le amministrazioni che hanno percepito l’importanza della nostra mission solidale come strumento prezioso per dedicare quella attenzione necessaria verso le persone che possono trovarsi a vivere una situazione di difficoltà, specie laddove il municipio, con i propri punti di ascolto sul territorio, può averne contezza in maniera diretta e dunque favorire un intervento tempestivo a supporto della persona.” Un supporto importante verrà anche dai centri medici e gli specialisti che vorranno mettere a disposizione del circuito alcune visite solidali e un listino calmierato. I cittadini stessi, privati e aziende che vogliano sostenere questa attività a favore del proprio municipio, possono seguire le indicazioni […]
17 Ottobre 2022
17 Ottobre 2022

Cassina de’ Pecchi (MI) nuovo Comune Amico

Un’altra amministrazione si aggiunge ai nostri Comuni Amici: la Giunta Comunale di Cassina de’ Pecchi ha dato oggi parere favorevole in modo unanime alla sottoscrizione della convenzione con il nostro circuito solidale. “Si tratta di un passo concreto nella direzione del sostegno alle fasce meno abbienti della nostra comunità – ha dichiarato soddisfatta il Sindaco Elisa Balconi. Un’attenzione particolare alle famiglie più in difficoltà è doveroso in un periodo storico come quello che stiamo attraversando, caratterizzato da numerose emergenze economiche e sociali”. “Uno dei più importanti compiti di un buon amministratore, al pari del buon padre di famiglia, è quello di tutelare il diritto alla salute dei propri concittadini -ha sottolineato invece l’Assessore Gianluigi De Sanctis. Con questa iniziativa desideriamo supportare chi non può permettersi di attendere i tempi del servizio nazionale né di poter pagare visite private, soprattutto quando appaiono i primi segnali di una patologia, al fine di evitare che questa prenda il sopravvento”. Ringraziamo tutta la Giunta per aver compreso e adottato il nostro servizio solidale in modo ufficiale sul territorio, e la nostra amica sostenitrice Simona Amatori per aver introdotto il tema all’attento e sensibile assessore De Sanctis che in modo estremamente proattivo, lo ha presentato in Giunta.
25 Agosto 2022
25 Agosto 2022

Piazza Armerina (EN) nuovo Comune Amico!

Diamo il benvenuto alla città di Piazza Armerina (EN) tra i Comuni Amici, avendo completato l’adesione al circuito solidale Banca delle Visite. Siamo certi che le amministrazioni locali faranno il massimo per dare il proprio contributo nel promuovere il mutuo aiuto sul territorio e per la propria cittadinanza. Ringraziamo di cuore Luisa Nasello, Alessandro Messina e tutto il team locale dei nostri Amici Sostenitori, che stanno portando avanti un lavoro fantastico nella provincia di Enna. Siamo certi che molti altri Comuni seguiranno!
5 Agosto 2022
5 Agosto 2022

Casoria (NA): nuovo comune amico di Banca delle Visite!

Il Comune di Casoria ha completato il protocollo di adesione al circuito solidale “Banca delle Visite” in qualità di Comune Amico, avendo raccolto la mission della nostra Fondazione di portare un servizio di grande utilità sociale anche sul proprio territorio, per supportare in modo concreto a chi si trova a vivere un momento di difficoltà. Insieme aiuteremo chi ha urgenza e non può permettersi esami privati, né può attendere i tempi del servizio sanitario nazionale, laddove gli appuntamenti non sono disponibili a breve. Il Comune, attraverso gli uffici preposti al supporto delle fasce fragili, potrà informare gli utenti riguardo il servizio e si adopererà per favorire le sinergie con le altre realtà del territorio affinchè il circuito possa trovare sostegno e partecipazione condivisa. Il Comune e la Fondazione auspicano nella piena collaborazione delle associazioni sul territorio e le realtà presenti affinchè si possa favorire un clima di cooperazione e di aiuto concreto, specie in considerazione del momento delicato che il nostro Paese sta attraversando e delle difficoltà di un sistema sanitario nazionale già sovraccarico per la gestione della lunga onda pandemica e di una richiesta sempre crescente da parte della popolazione. Ancora una volta la collaborazione con gli Amici Sostenitori presenti sul territorio si è dimostrata essenziale!
8 Giugno 2022
8 Giugno 2022

A Verona siglata la partnership con il comitato di Croce Rossa Italiana e Verona Fiere S.p.A.

Oggi a VERONA per dare il benvenuto a Croce Rossa Italiana – Comitato di Verona nuovo “Amico Point” di Banca delle Visite e VeronaFiere, che ospita la Croce Rossa presso il Polo Sociale. Qui la conferenza stampa integrale dal Comune di Verona: https://lnkd.in/g2dyqC_u Un doveroso ringraziamento al Vice Presidente di Veronafiere dr. Matteo Gelmetti per aver creato i presupposti di questa partnership così significativa sul territorio e all’AD di Mutua MBA Andrea Mazzola, veronese, che tiene particolarmente a questa sinergia di cui ha curato la genesi. Un sentito grazie anche al Sindaco di Verona, Federico Sboarina, per aver ospitato la presentazione dell’iniziativa presso la splendida sala Arazzi del Comune di Verona. Le attività con Croce Rossa sono già state attivate in modo che i volontari di CRI che assistono i propri utenti presso il Polo Sociale, siano in grado di poter indirizzare verso Banca delle Visite coloro che si trovano nella necessità di dover effettuare una prestazione specialistica senza poter attendere a lungo, né di poter affrontare la spesa di una visita privata. Matteo Gelmetti ha commentato: “VeronaFiere oltre ad essere un moltiplicatore di economie, vuole essere anche un moltiplicatore di azioni sociali di impatto sul territorio, e questo ne è un esempio di grande valore”. Una istanza importante, richiama il Presidente di CRI Comitato di Verona Dr. Enrico Fabris, “che ci ricorda come la salute e la cura di tutti non solo è un richiamo alla nostra Carta Costituzionale, che li riconosce come diritti per ogni individuo ed interesse della collettività, ma anche rappresenta un valore importante che si traduce nella presa in carico dei bisogni sanitari del singolo cittadino affinché nessuno rimanga indietro. Purtroppo gli effetti della pandemia hanno creato divari importanti, in questi anni, anche nell’accesso alle cure minime, di base. Ecco, quindi, che la collaborazione con Banca delle Visite Onlus e […]
4 Aprile 2022
4 Aprile 2022

Croce Verde Bosisio nuovo Point di Banca delle Visite nella brianza lecchese

Banca delle Visite arriva nella Brianza lecchese con una partnership di grande rilevanza sociale: la CROCE VERDE BOSISIO è infatti  nuovo Amico Point, una risorsa importante per la copertura del circuito solidale, forte dei 52 anni di storia della ODV locale che serve 17 Comuni. Nel 2021 la Croce Verde Bosisio ha effettuato oltre 6000 prestazioni di soccorso con il suo parco di ambulanze, auto mediche e trasporti speciali e oltre 200 volontari attivi h24. “Siamo certi che la sinergia porterà tanto aiuto a chi ne ha bisogno, in modo tempestivo e attento sul territorio” ha dichiarato il Presidente Filippo Buraschi, nella conferenza stampa di lancio dell’iniziativa tenutasi nella sede della Croce Verde, in compagnia di Michela Dominicis, Presidente di Banca delle Visite che ha sottolineato l’importanza della collaborazione degli enti del terzo settore a fianco del servizio sanitario nazionale, che, come in questo caso, possono far fronte in maniera capillare ed immediata alle richieste di aiuto della popolazione locale. Da sottolineare il prezioso lavoro di connessione da parte del Comandante della Croce Verde Umberto Crippa che per primo ha creduto nella bontà della realizzazione di questo accordo. Grazie alle testate stampa presenti, che hanno compreso appieno la mission solidaristica e l’utilità fondamentale delle connessioni del terzo settore sul territorio. Di seguito alcuni articoli sull’evento Arriva nel lecchese la Banca delle Visite Visite sospese Nasce una “banca“ che cura i più fragili Croce Verde. Accordo con la Banca delle Visite: “Un aiuto a chi non può permettersele” Bosisio. Croce Verde con la Banca delle Visite: “Aiutiamo chi non può permettersele”
7 Febbraio 2022
7 Febbraio 2022

Presentazione Latina Comune Amico

Questa mattina è stato sottoscritto il protocollo tra il Comune di Latina, Assessorato al Welfare, e la Fondazione Banca delle Visite Onlus per l’adesione al progetto solidale la Banca delle Visite in presenza del Sindaco di Latina Damiano Coletta. «Con questo progetto – ha detto il Sindaco Damiano Coletta – continuiamo a prenderci cura in maniera concreta della nostra comunità a partire dalle fasce più fragili. Ringrazio la Fondazione e CLAAI Assimprese, il Comune di Latina farà la sua parte in questo circuito virtuoso». «Abbiamo aderito – ha osservato l’Assessora Pierleoni – perchè siamo convinti che sia una iniziativa estremamente utile per la collettività. Il Comune si interfaccerà con la Fondazione attraverso i Servizi Sociali, faremo attività di informazione con le persone potenzialmente interessate utilizzando la nostra rete di presa in carico e forniremo tutto il supporto necessario a chi, una volta verificati i requisiti di accesso, avrà̀ bisogno di richiedere una visita». «Sono molto felice di suggellare oggi una sinergia fatta di collaborazione e impegno a favore di un tema importante come la tutela della Salute, dove istituzioni e associazioni, nei rispettivi ambiti di competenze, dimostrano di saper collaborare tra di loro, con l’obiettivo comune di assicurare il diritto alla salute uguale per tutti», ha dichiarato la Presidente della Fondazione, Michela Dominicis. Di seguito alcuni articoli sull’evento Banca delle Visite, Latina aderisce al progetto come “Comune Amico” LATINA: Progetto Banca delle Visite Banca delle Visite, Latina aderisce al progetto come “Comune Amico” Anche Latina ha aderito alla Banca delle Visite un’idea nata dal Caffè Sospeso
4 Febbraio 2022
4 Febbraio 2022

Verbania nuovo ‘Comune Amico’ nell’evento in memoria di Patrizia della Rossa

Il 4 febbraio Banca delle Visite è stata protagonista di un evento organizzato nella splendida cornice di Villa Giulia, sul lago Maggiore, messo a disposizione dal Comune, presente nella persona del Sindaco Silvia Marchionini che ha accolto la Banca delle Visite inaugurando una collaborazione continuativa che siamo certi porterà un aiuto concreto sul territorio. Presente il Dr Antonio Lillo, Presidente dell’ordine dei Medici del Verbano-Cusia-Ossolo che ha effettuato un intervento importante a testimonianza della professione sul territorio e della necessità di investire in sanità. Grazie anche a Stefano Bianchi, primo Amico Point di Banca delle Visite a Verbania che ha contribuito all’organizzazione dell’evento. Tra i relatori anche Matilde Piselli, coordinatrice nazionale dei promotori mutualistici che con Mutua MBA e Filippo Sironi che, con garbo ed emozione, ha raccolto il commosso e sincero applauso dei presenti per Patrizia della Rossa, promotrice mutualistica e Amica Sostenitrice di Banca delle Visite, recentemente scomparsa. Di seguito alcuni articoli sull’evento La Banca delle Visite si presenta Visite mediche “sospese” come il caffè a tutela del diritto alla salute per tutti La Banca delle Visite arriva a Verbania
Vuoi che il tuo Comune sia un nuovo Comune Amico di Banca delle Visite?

Contattaci ora!

Compila il form per informazioni sull’adesione come Comune Amico.