News ed Eventi

Resta sempre aggiornato sugli eventi e novità di Banca delle Visite.

24 Settembre 2020
24 Settembre 2020

Cambiano le regole del 5 per mille, come donare a Fondazione Health Italia Onlus

Il 30 settembre scade il termine per la presentazione del 730 e, di conseguenza, anche per scegliere il destinatario del 5 per mille. Si tratta di un contributo che non comporta alcuna spesa per il cittadino: arriva infatti dallo Stato, che lo toglie da una piccola parte delle nostre tasse. L’istituto del 5 per mille è stato oggetto di una riforma proprio in questi giorni, che ha come obiettivo una maggiore accessibilità e semplificazione. Viene ampliata la platea dei soggetti ammessi al contributo e la soglia minima erogabile passa da 12 a 100 euro; vengono anche ridotti gli adempimenti a carico degli enti. Donando il 5 per mille a Fondazione Health Italia Onlus, ogni contributo verrà trasformato in interventi concreti a sostegno delle persone meno fortunate. Con il progetto “La Banca delle Visite”, la Fondazione dona visite mediche a chi non se le può permettere, o non può attendere i tempi spesso troppo lunghi del Servizio Sanitario Nazionale. Una vera e propria Banca, che fa tesoro delle donazioni di privati e aziende per regalare salute, il bene più prezioso che c’è. Ma sono tanti i progetti che Fondazione Health Italia porta avanti ogni anno, con l’unico obiettivo di esserci per chi ha bisogno. Per sostenere tutto questo, ci serve il sostegno di tutti. Con una firma, senza alcuna spesa, si può contribuire a rendere la salute davvero uguale per tutti. Come si può donare? Per devolvere il 5×1000 a Fondazione Health Italia Onlus, basta scrivere il codice fiscale – 97855500589 – nella casella dedicata del modello per la dichiarazione dei redditi e firmare nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, etc.”.
13 Luglio 2020
13 Luglio 2020

Fondazione Health Italia festeggia la Coppa Italia con la Totti Sporting Club

Banca delle Visite porta bene…anche al calcio. Fondazione Health Italia Onlus infatti è stata partner solidale, per la stagione 2019 della squadra di Calcio 8 fondata da Francesco Totti. Il logo del progetto solidale che dona prestazioni mediche infatti, capeggiava sul pantaloncino della divisa della squadra. La Coppa Italia è stata alzata l’11 luglio scorso, dopo una bella vittoria contro la Roma Calcio a 8, senza il Pupone in campo. Pochi giorni dopo si è giocata la finale scudetto contro la Lazio, e questa volta il Capitano è stato presente, risolvendo in bellezza, con una incredibile punizione dalla distanza, una partita che si era mantenuta equilibrata e tirata, dapprima con la Lazio in vantaggio e poi sul punteggio 1 a 1 fino a pochi minuti dallo scadere. 2 a 1 e scudetto per la Totti Sporting Club, e tutti a festeggiare tra fuochi d’artificio e cori festanti dei tifosi presenti. Siamo orgogliosi che il nostro logo abbia rappresentato un campione universamente ammirato come Francesco Totti, e gli altri giocatori che lo hanno affiancato nel corso delle partite, da Pizarro a Nainggolan, a Floro Flores. Con noi, come main sponsor Acqua Pradis che sostiene il attivamente il nostro progetto solidale per raggiungere l’obiettivo di #1000visite da donare a chi non se lo può permettere riconoscendo un piccolo contributo per ogni bottiglia consumata. Fare del bene fa bene, e se aggiungiamo anche una sana dose di agonismo sportivo, tanto divertimento e belle vittorie, sicuramente il benessere non può che essere diffuso e condiviso.
10 Luglio 2020
10 Luglio 2020

Come si calcola il 5×1000?

A chi va il 5×1000? Innanzitutto facciamo chiarezza su questo punto: il 5×1000 è diverso dall’8×1000. Il primo è una misura fiscale che consente di destinare una quota dell’IRPEF (la quota del 5 per mille appunto, dell’imposta sul reddito delle persone fisiche) a enti che si occupano di attività di interesse sociale, come associazioni di volontariato e di promozione sociale, onlus, associazioni sportive che svolgono prevalentemente attività socialmente utili, enti di ricerca scientifica e sanitaria. Come Fondazione Health Italia Onlus. Cos’è il 5×1000? Non parliamo quindi di una donazione canonica, ma di un supporto concreto spendere 1€ per la devoluzione. Semplicemente con una firma. Il 5 per mille è una forma di sussidiarietà orizzontale, un principio che implica la collaborazione del cittadino con le istituzioni per l’attuazione di interventi socialmente rilevanti. Per sapere come si dona e fino a quando hai tempo per devolverlo contatta il tuo commercialista. Come si calcola la quota del 5×1000? Calcolare la quota che si va a devolvere per il 5×1000 non è semplice, in quanto ci sono diverse variabili che vanno prese in considerazione. Questo infatti viene calcolato integrando dati come dichiarazione dei redditi ed imposta netta dell’Irpef. Per determinare quest’ultima è necessario conoscere le detrazione da applicare sull’importa lorda Per capire meglio l’entità del contributo, riportiamo di seguito qualche esempio: Reddito annuo lordo Imposta netta Quota donata 15.000€ 3.450€ 18,60€ 20.000€ 4.800€ 24,00€ 30.000€ 7.720€ 38,60€ 40.000€ 11.520€ 57,60€ 50.000€ 15.520€ 76,60€ Fondazione Health Italia Se decidessi di donare il tuo 5×1000 a Fondazione Health Italia, ci aiuteresti a donare visite mediche a persone in difficoltà economica in tutta Italia, con il progetto Banca delle Visite. Inoltre la nostra Onlus, ha realizzato un Museo del Mutuo Soccorso Italiano a Formello, dove vengono raccontati 150 anni di valori di associazionismo e comunità. Il tuo […]
29 Giugno 2020
29 Giugno 2020

Il Museo del Mutuo Soccorso “in mostra” su Museimpresa

Il Museo del Mutuo Soccorso di Formello, realizzato da Fondazione Health Italia Onlus, si compone di una collezione di oltre 400 pezzi inerenti la storia della mutualità italiana dalla prima metà dell’Ottocento ai giorni nostri, riconducibili a enti e società di mutuo soccorso, con sedi in Italia e all’estero. La raccolta comprende una notevole varietà di materiale documentario e bibliografico, nonché un ragguardevole insieme di medaglie, spille e distintivi ed alcuni cimeli di notevole rarità. Da oggi il Museo del Mutuo Soccorso avrà una nuova vetrina dedicata, su www.museimpresa.com. Una collaborazione atta a far conoscere sempre più concetti e valori della storia associativa italiana, che troppo spesso viene dimenticata o peggio, sottovalutata. Museimpresa, l’Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa, riunisce musei e archivi di grandi, medie e piccole imprese italiane. Fondata a Milano nel 2001 per iniziativa di Assolombarda e Confindustria è una rete unica a livello europeo. La Fondazione promuove la valorizzazione della storia delle società di mutuo soccorso e della cultura della solidarietà attraverso iniziative quali: mostre, pubblicazioni, convegni, workshop dedicati. Sito Museimpresa
1 Giugno 2020
1 Giugno 2020

Fondazione finalista, Giovedi 4 Giugno la Cerimonia di Premiazione

L’edizione 2020 del premio Angelo Ferro è giunta alla fase più attesa: la cerimonia di premiazione, che quest’anno si svolgerà in un’inedita modalità digitale. Il Premio, nato 4 anni fa, nasce per supportare le associazione che hanno avuto un’importante ruolo di innovazione dell’economia sociale, in Italia. In ricordo del docente e filantropo padovano Angelo Ferro appunto, che nella sua vita si è contraddistinto per le tante attività a sfondo sociale. Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Fondazione Emanuela Zancan, con il sostegno di Intesa Sanpaolo, premieranno con un totale di 20.000 euro gli enti reputati più meritevoli dalla Giuria. Verranno destinati 10.000 euro all’ente vincitore e 2.500 euro a ciascuno degli altri quattro enti finalisti. 330 sono le organizzazioni che, nonostante l’emergenza in corso, hanno inviato entro la scadenza prevista la loro candidatura, corredandola dei risultati economici e sociali prodotti dalle innovazioni adottate. Fondazione Health Italia Onlus, alla sua prima partecipazione, è rientrata nella lista delle 20 finaliste, proclamate a fine Aprile 2020. Fondamentale per questo risultato, tra i tanti progetti a carattere nazionale della Fondazione, La Banca delle Visite, che negli ultimi anni ha donato migliaia di visite in tutta Italia. Proprio nella provincia di Padova, nel Gennaio scorso è stata inaugurata una nuova Filiale, per dare supporto diretto al territorio Veneto. I nomi delle cinque organizzazioni vincitrici, incluso quella che si aggiudicherà il premio più importante, saranno comunicati giovedì 4 giugno tramite la conferenza Zoom organizzata per le ore 17.00. Per partecipare, è necessario registrarsi al seguente link: CLICCA QUI PER REGISTRARTI.
14 Maggio 2020
14 Maggio 2020

Le Misure AntiCovid per Banca delle Visite

Gli ultimi mesi hanno stravolto le nostre abitudini di comportamento per via del Coronavirus. Abbiamo riscoperto l’importanza della tecnologia per avvicinarci, si è capito che seguire delle semplici regole igieniche può anche salvare la vita e che è fondamentale adattarci, o meglio evolvere i nostri comportamenti, per assicurarci che la collettività possa essere al sicuro ed in salute. Fondazione Health Italia Onlus nasce proprio con l’intento di avvicinare le persone a concetti come condivisione della salute e mutuo soccorso. Per questo ci è sembrato importante adeguare immediatamente le modalità di fruizione dei nostri progetti. Abbiamo quindi individuato in Banca delle Visite un progetto che, interagendo con una moltitudine di persone, molte delle quali a rischio, come gli anziani, deve adeguarsi per tutelare la salubrità dei nostri assistiti. Health Point, azienda del gruppo Health Italia, ha deciso di sostenerci, mettendo a disposizione dei nostri assistiti la sua piattaforma web, che ci permetterà di erogare, per le specializzazioni per cui sarà possibile farlo, un servizio di televisite e teleconsulti. In modo che i nostri assistiti possano ricevere consulti comodamente da casa, con un pc o uno smartphone. Questo ci permetterà di garantire il distanziamento sociale ed andare incontro alle persone con difficoltà negli spostamenti. Ma vediamo nello specifico le misure di sicurezza che abbiamo attuato per Banca delle Visite:
10 Aprile 2020
10 Aprile 2020

Natale con i tuoi, e la Pasqua 2020?

L’Origine del detto “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi” L’avremo sentito centinaia di volte, fin da piccoli, “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, ma da cosa deriva? L’espressione non sembra avere un’ origine religiosa o liturgica, anche se non è possibile escluderlo a priori. Si tratta infatti di un semplice proverbio, una breve frase impressa nella memoria collettiva, frutto dell’ esperienza popolare. Un cliché, come direbbero i più bravi, ma come molti luoghi comuni, in percentuale ha spesso ragione. Le chiavi di lettura principali per ipotizzare la nascita di questo detto sono 3: Una matrice patriarcale, con l’obbligo di passare le festività con le famiglie e che non avrebbe consentito, in particolare alle spose, di stare con la famiglia di origine. Creando una sorta di compromesso per il quale appunto, una volta passata la festività “più importante”, con la famiglia “di origine”, nelle successive ognuno ha la libertà di passarle con chi preferisce, quindi nella famiglia di “nuova appartenenza”. Una seconda chiave di lettura, molto più semplice, individua nella stagionalità il vero motivo del detto. Il Natale, come sappiamo, cade in inverno, quando stare in casa è molto più confortevole, al contrario della Pasqua, che arrivando a ridosso della primavera invita ad uscire, viaggiare e stare al sole. Ci sarebbe infine anche una lettura religiosa, dovuto all’imitazione di un comportamento riportato nei Vangeli, che ci presentano Gesù, a Natale, nella casa in cui è nato, con i genitori; mentre a Pasqua viene raccontato come pellegrino a Gerusalemme, dove celebra la Cena con gli amici (“Ho desiderato tanto mangiare questa Pasqua con voi” Lc 22,15), senza menzione di suoi familiari. E noi come passeremo la Pasqua 2020? Qualunque sia il motivo della nascita di questo detto, mai nella storia, come in questa Pasqua 2020 si ritrova sovvertito. […]
19 Dicembre 2019
19 Dicembre 2019

Ufficiale la collaborazione Banca delle Visite – Mogliano Rugby 1969

MOGLIANO  – Rugby Mogliano 1969 e Fondazione Health Italia Onlus nella giornata di ieri, 18/12/2019 hanno ufficializzato durante la conferenza stampa congiunta la sponsorizzazione della squadra di Rugby, che porterà fieramente sul petto il logo di Banca delle Visite, progetto solidale di agevolazione nell’accesso ai servizi medici per persone in difficoltà economica. Alla conferenza stampa sono intervenuti il Presidente del Mogliano Rugby 1969 Maurizio Piccin, Antonello Ceci e Cecconi Maurizio per Banca delle Visite e Mutua MBA, il Sindaco, l’Assessore allo Sport e l’Assessore al Sociale del Comune di Mogliano Veneto, Davide Bortolato, Enrico Maria Pavan e Giuliana Tochet, Roberto Brunetta e Paolo Salmaso di Asi Insurance Broker. Tutti uniti peri annunciare e presentare la partnership che sarà legata alle squadre Juniores e porterà come slogan la frase “Io Vinco Sempre”, ha rappresentare il messaggio che quando si fa del bene, non ci può mai parlare di sconfitta. Nella presentazione ci piace evidenziare un passaggio che ha colto il Presidente del Mogliano Rugby, Maurizio Piccin: “l sostegno è uno dei principi fondamentali del rugby: per essere efficace, è fondamentale che ogni azione individuale si avvalga del sostegno dei compagni; diversamente, pur ottenendo un iniziale successo, il giocatore può presto rimanere isolato e perdere il possesso della palla”. Questa frase racconta semplicemente i valori comuni che hanno spinto queste due realtà a collaborare. L’idea che nessuno debba mai essere lasciato da solo, è un mantra che da sempre la Fondazione Health Italia Onlus si ripete e persegue con attività mirate. La divisa, che sarà utilizzata per tutte le squadre giovanili del Mogliano fino all’Under 16 vedrà capeggiare il logo di Banca delle Visite sul petto, sulla manica destra quello della Fondazione Health Italia Onlus, che del progetto solidale ne detiene la paternità, e sulla manica sinistra quello di Mutua MBA, Società […]
16 Dicembre 2019
16 Dicembre 2019

“Io vinco sempre”: Rugby Mogliano 1969 incontra Banca delle Visite

MOGLIANO  – Rugby Mogliano 1969 e Fondazione Health Italia Onlus sono liete di invitare i colleghi giornalisti alla conferenza stampa che si terrà mercoledi 18 dicembre, alle ore 11.00, presso la Club House dello Stadio “Maurizio Quaggia” in Via Colelli, 2 a Mogliano Veneto. Lo scopo della conferenza, alla quale interverranno il Presidente del Mogliano Rugby 1969 Maurizio Piccin, Antonello Ceci e Cecconi Maurizio per Banca delle Visite e Mutua MBA, il Sindaco, l’Assessore allo Sport e l’Assessore al Sociale del Comune di Mogliano Veneto, Davide Bortolato, Enrico Maria Pavan e Giuliana Tochet, Roberto Brunetta e Paolo Salmaso di Asi Insurance Broker, sarà quello di annunciare e presentare una nuova partnership che sarà legata alle squadre Juniores. Si tratta del progetto solidale “Banca delle Visite”, di Fondazione Health Italia Onlus. Prossimamente, e per tutta la stagione sportiva, sulle maglie delle categorie Under 14, Under 16 e Under 18 troverà posto il logo di “Banca delle Visite”, insieme allo slogan “Io vinco sempre”. Il motto sta a rappresentare i valori rappresentati dal connubio sport e beneficenza, di condivisione, entusiasmo ed attenzione per il prossimo, che sia un compagno di squadra, un avversario, o una persona che ancora non si conosce, ma che potrebbe trarre giovamento dalle nostre azioni. L’iniziativa è nata in collaborazione con Asi Insurance Broker, che affianca quest’anno Rugby Mogliano 1969 con una partnership assicurativa. “E se applicassimo il concetto del “caffè sospeso” in sanità? E se al posto del caffè si rendessero disponibili visite e prestazioni sanitarie per i più bisognosi?” Da questa felice intuizione nasce la “Banca delle Visite”, il cui motto è inequivocabile: “non per noi, ma per gli altri”. Aiutare chi non può permettersi una visita medica a pagamento, chi non può attendere i tempi del Servizio Sanitario Pubblico, chi ha bisogno di cure immediate. Ecco, con questi obiettivi nasce “Banca delle Visite”: una piattaforma […]
2 Dicembre 2019
2 Dicembre 2019

La Notte del Dono di Banca delle Visite

E se applicassimo il concetto del “caffè sospeso” in sanità? E se al posto del caffè si rendessero disponibili visite e prestazioni sanitarie per i più bisognosi? La Banca delle Visite è un progetto solidale della Fondazione Health Italia Onlus, che garantisce a privati cittadini ed associazioni di volontariato l’accesso gratuito a visite mediche specialistiche e prestazioni sanitarie. Fondazione Health Italia Onlus nasce 5 anni fa dall’unione di aziende come Health Italia, Mutua Mba ed Health Assistance. Operando nel mondo della sanità, e creando servizi di sanità integrativa per chi vuole mettere al sicuro salute e futuro, hanno deciso di lanciare un progetto che attinge a pieno dai valori di mutualità e condivisione di salute, per poterne garantire l’accesso anche a chi non può permettersela. Nella serata di ieri, venerdì 29 Novembre, ha avuto luogo un evento di beneficenza: “La notte del dono”. Una cena, un’occasione per divertirsi, gustare i sapori della zona e fare del bene. L’obiettivo della serata infatti è stato quello di sostenere, con i proventi della quota di partecipazione due progetti di beneficenza. La Banca delle Visite, e la Mensa di Francesco, una utilissima associazione che ogni giorno riesce a dare un pasto caldo a 400 persone in difficoltà economica, grazie al sostegno di tante attività del posto che donano pane, latte e materie prime.
22 Novembre 2019
22 Novembre 2019

Banca delle Visite su Gente

Banca delle Visite sta crescendo e si sta facendo conoscere in tutta Italia. Sempre più riviste, quotidiani, agenzie di stampa ci cercano, vogliono scrivere di questo nostro bellissimo progetto e di tutte le persone che stiamo aiutando. Dopo l’inaugurazione di nuove filiali, l’inserimento di nuovi Super Dottori e un articolo su ANSA nelle scorse settimane, arriva in edicola un intero servizio sul settimanale GENTE, sull’ultimo numero in uscita oggi. Con l’occasione, abbiamo fatto sinergia con le Aziende del Gruppo Health Italia, presentando anche l’Health Point Medical Care di Formello come ‘filiale Banca delle Visite’, e abbiamo potuto mostrare la nostra sede presso il PalaSalute con il nostro Presidente. Questo è solo un piccolo riconoscimento, ma importante per noi, e cogliamo l’occasione per ringraziare le tante persone all’interno delle aziende del Gruppo, che stanno sostenendo il progetto con le donazioni o anche semplicemente con il passaparola sulle nostre attività. “Siamo arrivati a quasi mille visite donate”, ha detto a Gente Antonello Ceci, coordinatore nazionale del progetto. “Più aumenta la conoscenza della nostra offerta e più crescono le richieste”.
30 Ottobre 2019
30 Ottobre 2019

Banca delle Visite sponsor della squadra “Totti Sporting Club”

Annunciamo con orgoglio che il progetto Banca delle Visite, di Fondazione Health Italia Onlus sarà, in partnership con Acqua Pradis, sponsor della squadra Totti Sporting Club: la squadra, che milita nel campionato di serie A della Lega Calcio a 8, ha sposato con entusiasmo il nostro progetto, che otterrà così grande visibilità nella Capitale. Il logo di Banca delle Visite sarà presente sulla divisa dei giocatori per tutta la stagione calcistica. La squadra, allenata da Carlo Cancellieri, include tra le proprie fila moltissimi ex campioni di serie A, tra cui Francesco Totti, l’ex capitano della As Roma, Simone Perrotta, Vincent Candela e Mirko Vucinic. Il presidente della società è Riccardo Totti, fratello di Francesco. La squadra ha esordito in campionato il 30 settembre scorso, e ha finora raggiunto ottimi risultati, con tre vittorie e una sola sconfitta. Con questa partnership, vogliamo anche rimarcare la nostra vicinanza ai valori dello sport e del calcio: il gioco di squadra, il sacrificio, la sana competizione, il rispetto delle regole. Non vediamo l’ora di veder scendere in campo “Il Capitano” insieme a Banca delle Visite e di vincere con la squadra!
29 Agosto 2019
29 Agosto 2019

Fondazione Health Italia diventa ufficialmente una ONLUS

La Fondazione Health Italia, ente no-profit di riferimento del Gruppo Health Italia, comunica di aver ottenuto l’iscrizione presso l’Anagrafe delle ONLUS, con effetto dal 18 Luglio 2019 e ai sensi dell’articolo 4, comma 2 del D.M. 18 luglio 2003, n° 266. Fondazione Health Italia, costituita nel luglio del 2015 per iniziativa congiunta di Mutua MBA, Health Italia e Health Assistance – realtà impegnate nel settore della Sanità Integrativa – nel corso degli anni ha contribuito a programmare e predisporre attività e interventi finalizzati a superare le situazioni di bisogno di persone colpite da situazioni di malattia o da disagio economico, in particolar modo ideando e sviluppando il progetto “Banca delle Visite”. La Fondazione non ha scopo di lucro, persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e opera nei settori dell’assistenza sociale e socio-sanitaria, della tutela, promozione e valorizzazione delle cose di interesse artistico e storico di cui alla L. 1 giugno 1939 n.1089, ivi comprese le biblioteche e i beni di cui al d.p.r. 30 settembre 1963, n. 1409 nonché della promozione della cultura e dell’arte a favore di soggetti svantaggiati di cui all’art. 10, comma 2, lett. a) del D.Lgs. n. 460/1997 quali, in particolare, persone anziane non autosufficienti, persone con disabilità fisica e/o psichica, indigenti e minori, in conformità dell’art. 10 del D.Lgs. n. 460/1997. Il Presidente di Fondazione Health Italia, Massimiliano Alfieri, ha espresso grande soddisfazione per questo traguardo: “Essere iscritti all’Anagrafe delle ONLUS è un importante riconoscimento, per il lavoro fatto e per quello che intendiamo ancora fare. Ci auspichiamo vivamente di poter contare, grazie all’ottenimento della qualifica di Onlus, su un incremento significativo del numero di donazioni ,al fine di fornire sostegno a un numero sempre più ampio di persone in difficoltà. In particolar modo abbiamo a cuore che il progetto Banca delle Visite si sviluppi […]
22 Maggio 2019
22 Maggio 2019

Accordo Enbic – Fondazione Health Italia

La Banca delle visite vede l’adesione al progetto dell’Enbic, l’Ente Bilaterale Confederale istituito dalle Organizzazioni Cisal Terziario e Anpit, Cidec ed Unica . L’Ente ha formalizzato la propria adesione al progetto del volto a dare sostegno a coloro che non riescono ad accedere a visite specialistiche e prestazioni sanitarie. Banca delle visite, come funziona il progetto Banca delle Visite è una piattaforma web, che aiuta coloro i quali non possono permettersi una visita a pagamento o non possono attendere i tempi del Sistema Sanitario Nazionale ad accedere al servizio. Grazie all’aiuto concreto di privati cittadini ed aziende, che effettuano donazioni di denaro o acquistano direttamente prestazioni sanitarie, Banca delle Visite fornirà assistenza gratuita a chi ne avrà bisogno mediante specifica richiesta. Antonello Ceci, coordinatore nazionale di Banca delle Visite, ha spiegato che “L’accesso al servizio è consentito mediante le donazioni di privati ed associazioni, che sostengono il progetto per far sì che circa 11 milioni di italiani, che non possono accedere alle visite mediche, riescano a superare i tempi della sanità pubblica eludendo anche lo scoglio dei costi dell’assistenza medica privata”. Questo è l’impegno di ENBIC ad un problema, che a causa della crisi ha ormai assunto rilevanza nazionale, quale è il sostegno a chi non può permettersi una visita medica a pagamento, chi non può attendere i tempi del Servizio Sanitario Pubblico o chi, infine, ha bisogno di cure immediate: “Il problema della salute dei lavoratori e dei loro familiari è sempre stato un obiettivo prioritario di ENBIC”, ha dichiarato il Presidente Fulvio De Gregorio in accordo con il Presidente della Mutua MBA, Luciano Dragonetti, che ha dato pieno appoggio a questa importante iniziativa di solidarietà. Fonte: Italia Sera
22 Maggio 2019
22 Maggio 2019

Banca delle Visite compie 3 anni

Secondo un rapporto presentato all’Aifa lo scorso Novembre, nel 2018 oltre 13 milioni di italiani non hanno potuto curarsi per indisponibilità economica.  Sulla base di questa evidenza nasce il progetto Banca delle Visite. Con un obiettivo ben preciso: rendere “la salute uguale per tutti”.  Ispirato al concetto del “caffè sospeso”, ognuno può donare un contributo che sarà finalizzato a coloro che necessitano di una visita medica specialistica ma non hanno i mezzi economici o che sono costretti ad aspettare le lunghe attese per le prestazioni gratuite. Grazie a questo progetto, ottenere visite in tempi brevi e con medici specializzati (i Superdottori) non è più una chimera. Il progetto nasce nel 2016 sotto la cura della Fondazione Basis (oggi Fondazione Health Italia): costituita per iniziativa delle Società di Mutuo Soccorso MBA Mutua Basis Assistance, Health Italia S.p.A. e la società cooperativa Coopsalute. In poco tempo il programma decolla e tuttora ha ottenuto importanti risultati sia dal punto di vista delle visite donate (oltre 300 in 15 regioni diverse) che riguardo le partecipazioni collaborative di tantissimi medici professionisti. Di giorno in giorno aumentano i volontari che si mettono a disposizione per essere parte integrante del progetto come “ambasciatori”. Sul territorio nazionale ci sono 35 sportelli con persone che s’impegnano nell’aiutare a far conoscere “Banca delle visite” e 20 filiali, vere e proprie sedi in cui il volontario funge da Info Point operativo. Il sito internet www.bancadellevisite.it è seguitissimo con più 20.000 utenti ed oltre 40.000 visite totali. Il concetto concreto è quello di creare una rete di solidarietà concreta mettendo al primo posto il fattore salute. Il progetto arriva dove spesso lo Stato non arriva o comunque si va ad affiancare a ciò che lo Stato concede. “Banca delle Visite rimette in primo piano il diritto alla salute, offrendo le prestazioni mediche […]
Hai bisogno dell'aiuto di Banca delle Visite?

Richiedi una prestazione sanitaria

Aiutare chi non può permettersi una visita medica a pagamento, chi non può attendere i tempi del Servizio Sanitario Pubblico, chi ha bisogno di cure immediate. Sono questi gli obiettivi di “Banca delle Visite”: una piattaforma web in cui offerta e domanda si incontrano in modo trasparente e limpido.

La Banca delle Visite, grazie alle donazioni di privati cittadini e aziende, garantisce a singole persone bisognose e associazioni di volontariato l'accesso gratuito a visite mediche specialistiche e prestazioni sanitarie.

0

Visite disponibili


Abbiamo a cuore la tua salute

Inizia oggi una raccolta fondi per te o per qualcuno a te caro!


Sappiamo che per alcuni problemi di salute, una sola visita non basta e sono necessari protocolli di cure a volte lunghi e dispendiosi. Con Banca delle Visite ti aiuteremo a trovare i fondi necessari.